Trapianto Con Vaccinazione

Sono cinque i risultati principali che si ottengono da un trapianto con vaccinazione:

  • Preparazione al trapianto dei pazienti con una zona donatrice non molto folta
  • İn caso di malattie del capello, si possono risanare i capelli e renderli trapiantabili
  • Aiuta a recuperare da eventuali segni e cicatrici nella zona donatrice in tempi molto più brevi
  • Consente la formazione di follicoli piliferi e la crescita di capelli nella zona donatrice
  • Aumenta il successo e la qualità del trapianto

A volte, nella consultazione preliminare, si possono osservare capelli molto sottili o radi nella zona donatrice anche nei pazienti che non soffrono di alopecia. Un trattamento di vaccinazione pre-operatoria può rendere i capelli in questa zona più spessi e folti, e perciò trapiantabili.

İl trapianto con vaccinazione garantisce il successo anche nei casi in cui non si ha una quantità sufficiente di innesti per coprire completamente l’area interessata.

La combinazione della vaccinazione e del trapianto aiuta un recupero veloce, la guarigione delle cicatrici sulla zona donatrice, rendendole minime nella fase del trapianto.

La matrice extracellulare che si trova nella composizione del vaccino aumenta il tasso di sopravvivenza delle cellule staminali che vengono attivate fino al trasferimento dei follicoli piliferi prelevati, nella zona interessata da calvizie. İn questo modo vengono trapiantati follicoli più vitali, aumentando così la possibilità di sopravvivenza del capello trapiantato.

Generalmente, non crescono capelli li dove sono stati prelevati. La vaccinazione aumenta considerevolmente la formazione di follicoli e capelli nella zona donatrice.

Si possono trattare anche le radice dei capelli esistenti per renderli più nvigorosi e diminuire il rischio di caduta o assottigliamento. Aiuta amigliorare l’aspetto complessivo, aumentando il volume dei capelli trapiantati o essitenti.

Aiuta persino i capelli trapiantati a crescere più velocemente

Un altro effetto della vaccinazione, già osservato in molti casi, è la comparsa di capelli dal colore più scuro poiché viene rafforzata la pigmentazione.

La vaccinazione può essere utilizzata come preparazione dei pazienti, in caso di un nuovo trapianto, per ottenere risultati migliori se non sono soddisfatti dalla riuscita di un trapianto precedente.

La procedura non aumenta la durata del trapianto. Grazie all’anestesia locale somministrata per il trapianto, la vaccinazione viene effettuata senza che il paziente avverta alcun dolore. Nella maggior parte dei casi, un solo trattamento è sufficiente. Se necessario, la procedura può essere ripetuta dopo un anno.

Contatti